Cerca in News Spazio

lunedì 21 maggio 2018

Chang'e-4, lanciato il 1° satellite della missione Cinese di esplorazione Lunare, video!

(Credit Xinhua/Cai Yang)

NEWS SPAZIO :- E' la 5° missione Cinese di esplorazione della Luna. Si tratta di Chang'e-4, che ha visto ieri il lancio del 1° satellite che farà da ponte radio per le comunicazioni tra Terra ed i due veicoli lander e rover che verranno lanciati più avanti nell'anno.

Lo hanno preceduto due missioni orbitali Chang'e-1 (2007) e Chang'e-2 (2008), Chang'e-3 che nel Dicembre 2013 allunò e rilasciò un rover (Yutu) e la più recente Chang'e-5-T1 lanciata nell'Ottobre 2014, dimostratore tecnologico per la missione di sample return Chang'e-5 che avrà luogo nel 2019.

Abbiamo parecchio materiale sulle missioni Chang'e-x. Andate qui


Il lancio di ieri è avvenuto dal Launch Complex 3 at the Xichang Satellite Launch Center (provincia del Sichuan). Protagonista è stato il satellite per communication relay Queqiao, partito a bordo di un vettore Lunga Marcia 4C, alle ore 23:28 (ita) di ieri Domenica 20 Maggio. Insieme a lui anche un payload secondario composto da 2 microsatelliti.
In questo post vediamo il lancio di Queqiao.



La destinazione di Queqiao è un'orbita intorno al punto di Lagrange L2  del sistema Terra-Luna, a circa 450.000 km dalla Terra, a 60.000 "dietro" la Luna, in modo da garantire collegamento tra Terra ed il lato oscuro del nostro satellite, dove atterrerà Chang'e-4

(Credit Accademia delle Scienze Cinese)

Queqiao, sviluppato dalla China Spacesat Co., Ltd. per la China Academy of Space Technology (CAST), offre 4 canali di comunicazione a 256 Kbit/sec in banda X sia con il lander che con il rover Chang'e-4 ed un canale in banda S a 2Mbit/sec con la Terra.
Oltre a fare da ponte radio per Chang'e-4, Quequiao è progettato anche per effettuare proprie osservazioni astronomiche. La sua vita operativa è programmata per durare almeno 5 anni.

Il payload secondario è costituito da 2 microsatelliti gemelli DSLWP-A1 e DSLWP-A2 (Discovering the Sky at Longest Wavelengths Pathfinder), del peso di 45 kg ciascuno. Soprannominati Longjiang-1 e Longjiang-2 questi si immetteranno in orbita intorno alla Luna (200 x 9.000 km).
Loro compito è effettuare rilevamenti astronomici ad onde ultra lunghe (frequenza 1-30 MHz).

La missione è stata lanciata in anticipo rispetto a quanto pianificato. Era infatti programmata per partire a Giugno.
Dopo circa 25 minuti dal lancio il satellite si è separato dal vettore ed è entrato nella traiettoria di trasferimento lunare, con perigeo a 200 km ed apogeo a 400.000 km. I pannelli solari della sonda si sono dispiegati regolarmente.

Ecco la partenza di Queqiao



Enjoy!

Fonte dati, Xinhua.

Nessun commento:

Posta un commento

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.