Cerca in News Spazio

giovedì 26 luglio 2012

Anche la sonda ESA Mars Express sarà di supporto per l°imminente arrivo su Marte del rover NASA Curiosity

(Immagine, credit ESA)

NEWS SPAZIO :- Ci stiamo avvicinando a quei "sette minuti di Terrore" in cui il rover NASA Curiosity (MSL, Mars Science Laboratory) atterrerà sulla superficie di Marte, nel cratere Gale.

Una flotta internazionale di sonde orbitali farà la sua parte per supportare il nuovo "alieno Terrestre", nella cui missione riponiamo tante aspettative.

Tra queste vi è anche la sonda Europea Mars Express.



Il 6 Agosto si avvicina sempre più e non soltanto gli addetti ai lavori ma anche tutti noi non vediamo l'ora di ricevere notizie dell'ammartaggio di Curiosity.

Con le sue dimensioni, 3 m di lunghezza senza considerare il braccio x 2,8 di larghezza x 2,1 di altezza, Curiosity è il più grande rover interplanetario mai realizzato.

Le "tradizionali" modalità di atterraggio (paracadute, airbag) non avrebbero funzionato per un veicolo grande più o meno come un Suv. Gli scienziati di missione hanno dovuto inventarsi quindi un nuovo "soft landing" sulla superficie del Pianeta Rosso, mai provato prima (vedi qui).

L'atterraggio è previsto per le 7:31 ora Italiana. Attenzione, questo è l'orario in cui è previsto l'arrivo sulla Terra del segnale di atterraggio avvenuto, lo Earth-received time, il quale include anche il tempo di trasmissione dei dati da Marte a noi.
Alle 7:31 l'atterraggio vero e proprio sarà sperabilmente avvenuto una ventina di minuti prima (3 pm local time su Marte). Al momento dell'atterraggio la distanza Terra-Marte sarà di circa 248 milioni di Km.

Il veicolo spaziale entrerà nell'atmosfera Marziana con la velocità iniziale di circa 21000 Km/h. Durante la discesa verranno trasmessi stream di dati alle due sonde NASA "vicine", Mars Odyssey e Mars Reconnaissance Orbiter (MRO), che faranno da ponte radio verso la Terra. Due giorni fa Odyssey ha aggiustato la sua orbita per essere pronto a ricevere dati da Curiosity. Nonostante abbia avuto alcuni problemi (lo scorso 11 Luglio è entrato nello stato di Safe-Mode) vi è stata conferma della modifica della sua orbita.

La sonda Europea Mars Express è in orbita intorno al Pianeta Rosso sin dal Dicembre 2003. Su richiesta NASA darà anch'essa il suo contributo durante i famosi 7 minuti dell'atterraggio ricevendo e reinviando dati.

Michel Denis, Mars Express Spacecraft Operations Manager: "Abbiamo iniziato alcuni mesi fa ad ottimizzare la nostra orbita, in modo che Mars Express possa avere un'orbita opportunamente 'fasata' e sia in grado di avere buona visibilità della traiettoria pianificata di MSL".

Il 6 Agosto Mars Express ruoterà per "puntare" verso il sito di atterraggio e si metterà in ascolto dei dati provenienti da Curiosity a partire dalle ore 7:10 (ita) e ne registrerà i segnali tra fino alle 7:38.
La conferma del touchdown dovrebbe arrivare per mezzo di Mars Odyssey alle 7:31.

Una volta concluso l'atterraggio Mars Epress ruoterà nuovamente per puntare verso la Terra e trasmetterà i dati ricevuti al centro ESA ESOC. Questi saranno ricevuti dalla deep space antenna ESA di 35 m di diametro in New Norcia, Australia.

I dati dovrebbero arrivare sulla Terra verso le ore 8:40 e saranno immediatamente ritrasmessi alla NASA.

Manfred Warhaut, ESA Head of Mission Operations: "La NASA ha supportato l'arrivo su Marte di Mars Express nel 2003, e negli ultimi anni abbiamo rimbalzati dati dai rover Spirit ed Opportunity. Mars Express ha inoltre tracciato la discesa del NASA Phoenix Mars Lander nel 2008, condividiamo abitualmente le nostre 'deep space networks'".

Non mancherete la diretta dell'atterraggio di Curiosity qui sul blog, vero?

Fonte dati, ESA.

13 commenti:

  1. Incrociamo le dita.

    RispondiElimina
  2. Non mancheremo per nessuna ragione al mondo......quasi!

    RispondiElimina
  3. Stai scherzando Sergio!! Secondo te mancherò?? Sono anche di festa quel lunedì.. ma l'ammartaggio di Curiosity sarà ripreso in video?? Non mi dirai che la Nasa non ha piazzato una telecamerina per farci godere di un evento simile vero?? Tocchiamo ferro!!! :-))

    RispondiElimina
  4. Su NASA.GOV ci sarà una diretta video dal centro di controllo?

    RispondiElimina
  5. Questa si sta rivelando LA Missione che,nella speranza di moltissimi,creerà Hype e "forse" alzerà l'attenzione e la Cultura Spaziale ancora di qualche punto.

    So bene che sono un polemico incazzato a morte con certi paeselli di sto Pianeta..ma se non ci fosse l'America..cosa MANDIAMO noi terrestri in giro per lo spazio?..
    Cazzate Cinesi con pubblicità e ZERO ritorno scientifico?..

    meditate.

    W l'USA!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ma te non sei incazzato Giorgio .. sei.. CAPITAN AMERICA!!!:-)) E come tale sei di parte.. comunque gli States sono gli unici con un Know How e (come si dice dalle mie parti) vaìni(quattrini!) in quantità tale da dare speranza all'esplorazione spaziale.. credo però che con altrettante risorse gli Italiani saprebbero fare di meglio!!

      Elimina
    2. vi ricordo che noi poveri coglioni italiani finanziamo le missioni spaziali con fior di quatrini, vi ricordo che i lanciatori piu grossi li abbiamo noi europei, vi ricordo che senza gli italiani, l'america non esisterebbe neanche, e forse sarebbe meglio, specie per l'economia mondiale, bruciata dalle guerre fatte dagli americani...

      Elimina
    3. ..e senza noi Italiani l'America non avrebbe mai conosciuto la mafia!! Quando si fà una critica bisogna sottolineare tutti gli aspetti.. positivi e negativi!! ..e comunque.. rimanendo un attimo off topic, il modello migliore di società sarebbe quella Italiana..Democrazia, libertà ma non anarchia, un sistema di assistenza sociale e di sanità valido.. ma ahimé caro Gianni.. gli Italiani sono (ecco la critica a 360 gradi) in gran parte un popolo di evasori, corrotti, corruttori e delinquenti.. e rovinano non solo il bellissimo paese in cui hanno la fortuna di vivere, ma anche la reputazione degli Italiani onesti, lavoratori, ricercatori e scienziati che ci danno lustro in tutto il mondo.. e questi ultimi hanno il diritto di essere chiamati ITALIANI!!!.. quelli di poche righe sopra andrebbero piazzati sull'Ariene 5 e piantati nel Sole.. ammesso che anche lui non si sposti per lo schifo!!

      Elimina
    4. "Vaìni"? Ma allora sei "di scoglio" :-)

      Comunque ragazzi, ho una domanda che mi interessa molto: perché non si riesce a fare una discussione "spaziale" senza arrivare ad offendere questo o quel paese? Ok, va bene, ognuno si prende la responsabilità di quello che dice, nessuno censura nessuno, ma è chiedere troppo voler parlare di spazio, magari da un punto di vista tecnico?

      Elimina
    5. ..di San Vincenzo (Li)!! ..ma l'influenza "di scoglio" si fà sentire..:-))Si.. hai ragione.. benché comunque usiamo toni ragionevoli siamo spesso troppo off topic!!

      Elimina
  6. Certamente, la NASA avrà un collegamento video in diretta dal centro di controllo. Potrete vederlo direttamente qui nel blog.

    Per Ale, vai qui
    http://newsspazio.blogspot.it/2010/07/mardi-vedere-un-atterraggio-su-marte-ad.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sergio.. ero in ferie e me l'ero perso.. ne approfitto qui per dire a quel ragazzo,nell'articolo su MARDI, che ha perso sua madre da pochi mesi di tenere non duro ma durissimo!!.. io ho perso mio padre da un anno e mezzo e posso dire a tutti che, benché sia purtroppo una fase di vita che da figlio e uomo si deve accettare, è uno dei dolori più profondi e laceranti che questa vita ci può dare..

      Elimina
  7. Giusto..solo che detesto profondamente le persone che usano un finto buonismo o una diplomazia stucchevole quando non vi è corrispondenza dall'altra parte.

    Sergio è un divulgatore Unico..ma quando mi esalta le peripezie cinesi,un governo ASSOLUTAMENTE da BOICOTTARE..beh vedo nero.Ricordo Tiennammen,ricordo le bambine ammazzate e tutt'ora ancora in campagna si fa,e ricordo che i Cinesi ce lo metteranno in quel posto..allora non ci vedo più.

    W la Scienza,W l'Umanità,ma esclusi i Cinesi.

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.