Cerca in News Spazio

martedì 6 settembre 2011

Il cratere Marziano Eberswalde, il letto di un antico lago, by Mars Express!

(Immagine, credit ESA/DLR/FU Berlin - G. Neukum)

NEWS SPAZIO :- Ecco nuovissime spettacolari immagini da Marte registrate dalla sonda Europea Mars Express, che lo scorso Giugno ha festeggiato ben otto anni dall'inizio della sua missione di studio del Pianeta Rosso.

Questa volta vediamo il raro caso di un cratere che nel lontano passato di Marte ospitava un lago pieno d’acqua liquida. Il cratere è Eberswalde, formatosi più di 3,7 miliardi di anni fa in seguito ad un impatto asteroidale. Il suo diametro è di 65 Km.



Il cratere Eberswalde si trova negli altopiani Sud di Marte, qui sotto vedete una panoramica dell'intera area con indicazione delle elevazioni (è ruotata di di 90° a destra rispetto alla foto precedente).

(Immagine, credit NASA MGS MOLA Science Team)

Il bordo del cratere Eberswalde è intatto solamente per metà, il resto è stato progressivamente cancellato da un impatto successivo (box 1 nella foto seguente), molto probabilmente quello che ha creato il più grande cratere Holden di 140 Km di diametro (lo vedere anch'esso in foto a sinistra).

(Immagine, credit ESA/DLR/FU Berlin - G. Neukum)


Qui sotto vedete in dettaglio il delta del lago nel cratere Eberswaldem, delta che si estende per 115 chilometri quadrati. Esso è visibile chiaramente insieme ai suoi canali di alimentazione, anch'essi ben conservati, canali che poi riempirono il cratere per formare il lago.

(Immagine, credit ESA/DLR/FU Berlin - G. Neukum)

Dopo il depositarsi dei sedimenti del delta nel fondo del cratere nuovi sedimenti si sono accumulati che hanno ricoperto buona parte sia dei canali che del delta stesso. Questi ultimi sedimenti secondari, presumibilmente depositati dal vento, sono poi stati erosi con il passare del tempo nella zona del delta, riportando alla luce un rilievo "invertito" della struttura del delta stesso.

Ed è proprio questa struttura, identificata per la prima volta dalla sonda NASA Mars Global Surveyor, ad essere caratteristica della presenza di un lago nel cratere. Si tratta di un'indicazione chiara e netta che molto tempo fa acqua liquida fluiva nella superficie di Marte. Questo è il motivo per cui Eberswalde era stato preso in considerazione come uno dei possibili siti di atterraggio della prossima missione NASA del rover Curiosity (il Mars Science Laboratory MSL) che partirà a Novembre con destinazione Marte.
Anche il cratere Holden era un altro possibile "landing site" per MSL, a causa della presenza di una grande diversità di minerali e delle molte strutture che anche qui suggeriscono la passata presenza di acqua.

Come sappiamo ad aver poi vinto la competizione è stato il cratere Gale, che Curiosity raggiungerà nell'Agosto 2012.

Ecco altre due belle immagini del cratere Eberswalde

(Immagine, credit ESA/DLR/FU Berlin - G. Neukum)

e del grande cratere Holden

(Immagine, credit ESA/DLR/FU Berlin - G. Neukum)

Qui sotto avete una splendida panoramica in 3D dell'area (fate click con il mouse all'interno)

(Immagine, credit ESA/DLR/FU Berlin - G. Neukum)

Fonte dati, ESA.

3 commenti:

  1. Se Asimov fosse vivo..che peccato per lui perdersi questi FATTI.

    E Lin Carter? con le "Sabbie del Tempo" (se ricordo bene,ma forse mi sbaglio) narrò in un bellissimo vivido libro,di un'avventura umana su Marte,contrariamente ai soliti..i suoi eroi non potevano respirare all'aperto..però profetizzava un'esplorazione del Monte Olympus..

    Cosa si scoprirà quando non ci saremo noi,Sergio,lettori appassionati del tuo blog..?
    Mah..

    RispondiElimina
  2. Non dimenticarti Ray Bradbury...

    RispondiElimina
  3. Cronache Marziane..:) quando mai..sia mai!

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.