Cerca in News Spazio

venerdì 18 giugno 2010

Nelle profondità del lato nascosto della Luna


NEWS SPAZIO :- Mare Ingenii, Faccia nascosta della Luna. Questa regione è nota agli scienziati terrestri per i suoi "Lunar Swirls", strani segni chiari sulla superficie lunare associati ad anomalie magnetiche.

Ma in questa regione vi sono altre "cose" molto interessanti. Individuato per prima dalle fotocamere ad alta risoluzione della sonda giapponese Kaguya-Selene, ecco un "buco" dalla forma irregolare. Nella prima immagine di questo post eccolo come è stato registrato dalla fotocamera Hi-res della sonda NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO), con una risoluzione di 0,55 m/pixel.

Abbiamo già parlato di questa specie di caverne, grotte sotterranee di probabile origine vulcanica (vedi qui


Anche in questo caso probabilmente si tratta del risultato di un lava tube parzialmente collassato.

L'immagine seguente mostra l'intera area circostante alla nuova grotta (risoluzione 200 m/pixel). La freccia indica appunto la posizione del buco.


La lettera S indica un lunar swirl.

Fonte dati, LROC web site.

Immagini, credit NASA/GSFC/Arizona State University.

6 commenti:

  1. Sicuramente si tratta del nascondiglio delle forze di Vega...

    RispondiElimina
  2. I nemici di Goldrake?

    RispondiElimina
  3. Gente, dovete portarmi delle prove... :-)

    RispondiElimina
  4. La luna è come uno scoglio nello spazio che offre, un porto riparato per una sosta, grazie ad un lato celato che consente un attracco tranquillo.
    Impareremo, spero presto, che non siamo per niente soli.

    RispondiElimina
  5. Qualcuno le prove le ha già!!!!!

    RispondiElimina
  6. Ripeto, prove documentate. Tutto il resto sono chiacchiere!

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.