Cerca in News Spazio

martedì 28 febbraio 2017

SpaceX sulla Luna nel 2018, l'esplosione del nuovo business spaziale!

(Credit SpaceX)

NEWS SPAZIO :- E non posso proprio iniziare questa giornata senza parlare dell'annuncio che ieri ha fatto improvvisamente l'azienda SpaceX (Space Exploration Technologies), un annuncio tanto inatteso quanto importante.

SpaceX ha dichiarato infatti che intorno alla fine del prossimo anno verrà lanciata una missione di circumnavigazione della Luna, con due persone a bordo. Ma non si tratterà di astronauti NASA o di qualche altra agenzia spaziale mondiale.
Si tratterà di due "privati" cittadini - turisti spaziali o astronauti privati se preferite - che sempre secondo SpaceX hanno già pagato un significativo acconto per volare intorno alla Luna.

La missione partirà dallo storico Lauch Pad 39-A del NASA Kennedy Space Center, da sempre "il porto spaziale" per la Luna. Un razzo vettore Falcon Heavy lancerà nello spazio la nuova capsula Dragon 2 che raggiungerà la Luna, le girerà intorno e farà ritorno a Terra.

Tutto sommato un piccolo annuncio, poche parole che però hanno un significato a dir poco dirompente.



E' di pochi giorni fa la notizia sempre di SpaceX di un rinvio di due anni, dal 2018 al 2020, della missione denominata Red Dragon, che dovrebbe portare la nuova capsula Dragon 2 a raggiungere Marte. Probabilmente ciò ha liberato risorse per pensare a questa nuova avventura.

E tornando alla nuova missione Lunare, non sono molti i dettagli forniti finora, se non che dovrebbero iniziare tra poco i test medici per l'equipaggio (di cui tra l'altro non se ne conosce l'identità) ed il suo addestramento.
Sembra poi che vi siano altre persone che hanno manifestato un interesse a circumnavigare la Luna. Stiamo forse assistendo alla nascita di un nuovo business?

Nella sua comunicazione SpaceX ringrazia profondamente la NASA, senza la quale nulla di tutto quello che è stato raggiunto in questi anni sarebbe stato possibile. Il programma NASA CCP (Commercial Crew Program) che ha garantito la maggior parte dei finanziamenti per la realizzazione di Dragon 2 è un elemento fondamentale ed indispensabile per tutto ciò.

Da questo blog stiamo seguendo, da anni, costantemente l'evolversi dei programmi NASA per stimolare il settore privato a sviluppare, far crescere e maturare quello che ormai è noto come il nuovo business spaziale.
L'amministrazione Obama ha spinto molto su questo nuovo corso della NASA, con evidenti risultati estremamente importanti che tutti noi abbiamo ammirato. Andate alla sezione del blog 'politica' per ripercorrere i passi fondamentali di questa evoluzione.

La nuova missione Lunare di SpaceX vedrà quindi Falcon Heavy + Dragon 2. Il razzo vettore finanziato internamente da SpaceX stessa vedrà il suo primo volo di test quest'anno. Sarà il veicolo di lancio più potente attualmente in uso, 2/3 della potenza dello storico razzo vettore Lunare Saturn V.

Sempre durante quest'anno vedremo il primo volo di Dragon 2, la nuova capsula SpaceX per il trasporto di esseri umani sulla Stazione Spaziale Internazionale. La prima missione sarà completamente automatica, ma a partire dalla successiva, programmata per il 2018, vi saranno astronauti a bordo.

Come sanno i lettori del blog, NASA ha già acquistato da SpaceX (ed anche da Boeing) alcuni voli per il trasporto degli equipaggi della Stazione.

Ed è la stessa NASA che incoraggia ad effettuare missioni orbitali con equipaggi privati. L'ottica è quella di ogni nuovo prodotto, più si usa e maggiore esperienza se ne acquisisce, con vantaggi nel lungo termine, in primis una diminuzione dei costi, in questo caso anche per la NASA. Sembra proprio una situazione win-win, dove cioè tutti vincono.

E come potrete immaginare, personalmente sono molto d'accordo con tutto questo. E' estremamente importante questo impulso a creare e consolidare una nuova economia, economia di cui abbiamo un grande e disperato bisogno.

Ed è anche "naturale" direi, vengono sviluppate nuove possibilità, nuovi asset con la spinta di fondi pubblici e poi queste nuove capacità vengono utilizzate sia per il settore pubblico che per creare qualcosa di nuovo in ambito privato. Direi che è la strada giusta.

La nuova missione Lunare di SpaceX verrà quindi lanciata dopo che Dragon 2 diverrà operativa per le missioni NASA sulla ISS. E' tutta esperienza per l'azienda di Elon Musk, esperienza a gestire missioni oltre l'orbita Terrestre che sarà preziosa per i loro programmi di esplorazione Marziana.

Sono ancora molte le cose da dire, ed avremo modo di approfondirle nei prossimi post. Viviamo in tempi esponenziali ed anche il settore spaziale avrà la sua "singolarità".

Stay tuned!

Fonte dati, SpaceX.

24 commenti:

  1. Solo pochi mesi fa leggevo

    Turismo spaziale: 'Nel 2020 i primi voli da una base italiana'

    ed adesso già iniziamo a sognare con gli occhi ben Aperti.
    Sarò banale ma vi ripeto spesso che..

    "IL FUTURO E' GIA' OGGI"

    RispondiElimina
  2. Elon Musk è il numero 1, e questo lo sapevamo, ma non è ancora un po' rischioso con un razzo non ancora lanciato circumnavigare la luna? gli astronauti che andranno insieme ai turisti saranno Nasa?
    Nico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falcon Heavy farà il suo primo test flight più avanti in quest'anno, la missione Lunare è prevista per il prossimo anno.

      Elimina
    2. Ok Sergio, deduco che gli astronauti saranno Nasa; speriamo che questo metta scusate il termine "pepe al culo" alla Nasa, per accelerare il ritorno umano sulla Luna
      Nico

      Elimina
    3. In effetti non si sa se gli astronauti saranno NASA, non è detto a priori.
      Non escludo che Elon Musk possa anche realizzare un proprio corpo astronauti per operare le proprie missioni commerciali.
      Ma potrebbe anche "affittare" posti alla NASA.
      Come vedi sembra un business molto aperto e con tante possibili diramazioni.

      Sul discorso di accelerare i piani NASA per la Luna, può darsi che questa missione SpaceX metta un po' di "pepe.." alla NASA sulle missioni SLS/Orion... Staremo a vedere!

      Elimina
    4. possono anche mettere pepe.. possono provare ance con il peperoncino.. ma a Trump poco importa.. non mi sembra tanto orientato alle risorse spaziali.. ma solo quelle terrestri...

      Elimina
    5. Non ne sono sicuro, in ogni caso il futuro non si può fermare

      Elimina
    6. Non ne sono sicuro, in ogni caso il futuro non si può fermare

      Elimina
    7. Allora nico il falcon heavy e la dragon v2 in versione umana ma senza equipaggio verranno testati quest' anno , il falcon heavy dovrebbe fare un lancio in estate mentre la dragon v2 partirà entro la fine del anno verso la ISS poi il prossimo anno partiranno i voli con equipaggio verso la ISS e solo dopo ci sarà questa missione lunare .Faccio notare a te Nico e anche a Sergio che allo stato attuale nella missione ci saranno solo i due"turisti spaziali" non verranno accompagnanti da nessuno in quanto farà tutto il computer e loro aggirano solo in caso di emergenza in via manuale, comunque verranno addestrati per un anno quindi dovrebbero essere in grado di sapere cosa fare e comunque sarebbero in contatto via radio con la Terra .Nico sulla NASA fino a che Trump non nominerà il suo direttore e non indicherà la direzione della sua amministrazione e non verrà deciso il budget per la NASA del 2018 possiamo solo fare speculazioni e sotto questo aspetto Trump sembra molto interessato alla Luna, e probabile che Elon Musk abbia fatto questo annuncio sapendo dello studio di fattibilità che la NASA sta facendo per vedere se è possibile lanciare il suo razzo SLS con la navicella Orion con equipaggio al suo primo lancio nel 2018/2019 contro le previsioni iniziali nel 2021 penso che sia stato per questo motivo che Musk abbia fatto questo annuncio ,vuole fare capire alla NASA che lui può fare lo stesso ma con un razzo (il falcon heavy il cui lancio costa 90/150 milioni contro i 500 milioni del SLS (e potrebbe essere anche una cifra pari al miliardo) e con una navicella riutilizzabile e più economica del Orion e che è pronto a farlo entro il 2018/2019 e comunque ha detto alla NASA che se è interessata alla missione darà priorità agli astronauti NASA a discapito dei turisti spaziali.

      Elimina
    8. spettacolo :), le sai tutte :)

      Elimina
    9. Di la verità Alex S, Elon prima di chiamare la Nasa, ha chiamato te
      Nico

      Elimina
    10. Alex S stavo scherzando naturalmente, sei molto ben informato
      Nico

      Elimina
    11. Ho letto anch'io che pare che SpaceX voglia mandare solamente due privati-paganti senza alcun astronauta professionista di supporto. Questa scelta, se confermata e mantenuta nel tempo, non mi trova d'accordo. Un anno di addestramento non è sufficiente per dei privati cittadini. Non si tratta solamente di imparare procedure "tecniche", ma di tanto altro. Ricordate che non si tratterà di un volo di routine, ma di una prima volta in assoluto, sia per esseri umani che per la capsula, il razzo vettore, il controllo missione ecc. ecc.

      L'astronautica è una disciplina ancora molto sperimentale - e pericolosa - occorrono criteri di selezione importanti ed un altrettanto importante programma di addestramento. Individuo nella componente psicologica un elemento fondamentale che gioca un ruolo primario nell'andamento di una missione. Ed essere milionario, in grado cioè di pagarsi il viaggio di circumnavigazione della Luna, non significa essere preparato psicologicamente ad un simile viaggio.
      Questa è ovviamente la mia opinione, e sono molto curioso di vedere come evolverà questo progetto. Ed altrettanto ovviamente se Elon Musk andrà alla ricerca di un corpo astronauti, beh, ne conosco già 3 certificati.

      Elimina
    12. Negli ultimi tempi ho realmente poco tempo per scrivere dei commenti, ma seguo comunque quasi regolarmente e questa volta davvero non posso permettermi di non lasciarlo!

      Si parla spesso di scherzi del destino, anche che a volte faccia dei giri lunghi e strani prima di compiersi in modo inaspettato.

      Bene, io di quei tre astronauti, ne conosco uno, si, ok, solo attraverso le sue parole scritte, ma mi basta per suscitare dentro di me l'impulso irrefrenabile e romantico di sperare con tutto il cuore che questo destino finora beffardo si possa compiere proprio in questo modo, addirittura ben oltre la stazione spaziale, fin sulle orme dell'Apollo.
      Sarebbe davvero un sogno speciale un finale del genere.

      Lunga vita e prosperità

      Massimo

      Elimina
    13. Many Thanks buddy! :)

      Elimina
    14. Su questo aspetto concordo perfettamente con te Sergio, Nico eheheh magari conoscessi di persona Elon Musk. Comunque la NASA da una parte si è congratulata dal altro lato ha risposto che si aspetta che la Space X faccia fede agli impegni presi ovvero quelli di rifornire la stazione spaziale e di far volare degli astronauti USA sulla ISS dato che la dragon v2 è in ritardo di 16/20 mesi sulla tabbela di marcia.

      Elimina
  3. Avevo messo nell'altro articolo ieri il twitt di Elon con link...seguo Musk su twitter e al momento non capivo perche' avesse scritto .... Fly me on the moon....:)))



    http://www.spacex.com/news/2017/02/27/spacex-send-privately-crewed-dragon-spacecraft-beyond-moon-next-year

    Annuncio da parte di Elon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è proprio quello che di cui parlo in questo post. Nei reference in fondo al post c'è proprio il link che indichi.

      Elimina
  4. Vedo che Musk mi ha "ascoltato" quando in qualche post addietro nutrivo seri dubbi che nel 2018 sarebbe "sbarcato" su Marte.Allora suggerii ,che se fossi stato un imprenditore ,mi sarei dedicato ad un progetto lunare piu' redditizio.Ci ha provato evidentemnte con Marte ma non ha raccolto gli spondor giusti e quindi ha scelto la soluzione piu' logica, autofinanziarsi con progetti meno "fantascientifici" dall esito economico potenzialmente catastrofico.Le risorse le ha i soldi pure ed i tempi sono ragionevolmente giusti.Povero Branson si rodera' il clindro come Rockherduck ma ci arrivera' prima o poi.Dicevo progetto tecnicamente alla sua portata .Se tutto andra' come calendarizzato (ne dubito, sposto il timing al 2019-20)si apriranno scenari importanti.Non solo dal punto di vista tecnologico e/o commerciale ma dal punto di vista della competizione verso la gestione di un nuovo promettente mercato turistico/scientifico.Un po' coemaccadeva negli anni 30 dopo lo storico volo di Lindeberg.Quest'uomo incomincia ad affascinarmi (non fraintendete), ha carisma e' un genio dal punto di vista industriale con una chiara visione degli obiettivi da raggiungere .E' aggressivo al punto giusto e per quello che posso dire di lui (dicevo che era un cicalone (per le sue sparate),oggi lo vedo come l'unico vero messia o guru se preferite del nostro secolo in ambito spaziale enon solo vedi Tesla e Hyperloop Quindi go Elon siamo tutti con te o, come dicono al centro facce soggna'...costi permettendo. Nota per Sergio :ultimamente in Asi Battiston ha firmato un protocollo d'intenti per ,correggimi se sbaglio,tra le altre cose,inviare un nostro rappresentante sulla futura stazione spaziale cinese.Un tuo interessamento con un bell'articolo sarebbe molto gradito.

    RispondiElimina
  5. Battiston per me Presidente del Consiglio
    Nico

    RispondiElimina
  6. TRUMP: "AMERICAN FOOTPRINTS ON DISTANT WORLDS ARE NOT TOO BIG A DREAM" tradotto si torna sulla Luna e poi puntiamo su Marte.

    RispondiElimina
  7. Io mi ricordo i film di fantascienza degli anni 60 e 70 che immaginavano il 2000 con la colonizzazione dello spazio ben avviata: basi lunare e tutto il resto, invece nella realta'?, nulla di tutto questo. Avevamo proprio bisogno di tornare a sognare, questo futuro era troppo deludente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le missioni spaziali sono costose e complesse specialmente se con esseri umani, convincere l'opinione pubblica della loro utilità non è facile.

      Elimina
  8. Questa navicella potrebbe fare la spola dalla Terra a una stazione spaziale in orbita lunare.

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.