Cerca in News Spazio

venerdì 13 maggio 2016

SRS Explorer, un progetto tutto Italiano di esoscheletro per Marte in gara al NASA Space Apps Challenge 2016

(Credit team "Sfogliatella To Mars")

NEWS SPAZIO :- Mi fa sempre molto piacere raccontare queste notizie. Ringrazio Francesco Perrelli per la segnalazione di questa bella novità. L'innovazione è frutto di passione, fantasia ed impegno ed occore sempre dare spazio alle nuove idee.

Ecco quindi che presento un nuovo giovane gruppo di ricercatori Italiani che sta partecipando alla NASA Space Apps Challenge 2016.
Loro sono il team "Sfogliatella To Mars" ed il loro progetto è "SRS Explorer" (Spider Robot Suit Explorer), un esoscheletro-ragno di supporto agli astronauti su Marte.

Vediamo di conoscerli meglio.



Il gruppo ha vinto l'edizione di Napoli del NASA Space Apps Challenge 2016 ed ora sono in competizione nell'edizione globale del contest. Ecco la loro descrizione del progetto

(Credit team "Sfogliatella To Mars")

SRS Explorer, cioè Spider Robot Suit Explorer, è un esoscheletro a forma di ragno che gli astronauti potrebbero indossare su Marte per migliorare la loro mobilità. Esso è basato su una particolare specie di ragno, detta ragno salticida.

L'idea è che la struttura delle gambe del ragno permetta all'astronauta di muoversi più velocemente anche sui terreni difficili di Marte. Inoltre peculiarità del ragno dal quale abbiamo preso spunto è di poter fare grandissimi salti rispetto alle sue dimensioni, e vogliamo emularne le capacità per permettere anche al nostro esoscheletro di saltare cosicché l'astronauta possa superare eventuali ostacoli senza doverci girare attorno.

Ecco il progetto direttamente dalla loro voce




Al seguente URL trovate la pagina del progetto SRS Explorer nel sito web del NASA Space Apps Challenge


Forza ragazzi, un grosso in bocca al lupo e manteneteci aggiornati sulla vostra avventura! E se vincete, sfogliatelle per tutti, OK?  :-)

8 commenti:

  1. I marziani ci prenderanno per alieni terrificanti, scherzi a parte ottima notizia per l'italia peccato che i soldi statali per la scienza siano così pochi
    Nico

    RispondiElimina
  2. Bellissimo, mi piacerebbe vederlo in azione.... magari direttamente su Marte :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Speriamo di riuscire a realizzarlo! :D

      Elimina
  3. Ragazzi Sfogliatella, potreste prevedere anche di inserire uno spara fili di ragno, utile per le situazioni più estreme, come calarsi da una rupe.
    Sarebbe ancora più innovativo e versatile ... interpellate un tecnico ricercatore biologo!

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.