Cerca in News Spazio

mercoledì 3 dicembre 2014

Hayabusa 2, è iniziata la caccia all'asteroide 1999 JU3, il video del lancio by JAXA!


NEWS SPAZIO :- E' partita questa mattina alle 5:22 ora Italiana la sonda Giapponese Hayabusa 2. Il lancio a bordo di un razzo vettore H-IIA ha avuto luogo dal Tanegashima Space Center a sud di Kyushu.

L'ambiziosa missione, è la seconda per l'Agenzia Spaziale Giapponese JAXA, è una missione di Asteroid Sample Return e consiste nel raggiungere l'asteroide 1999 JU3 dopo tre anni e mezzo di viaggio, studiarlo, recuperare campioni di suolo e fare ritorno sulla Terra.



Hayabusa 2, dal peso di 590 kg, viaggerà in orbita intorno al Sole ed effettuerà un flyby con la Terra nel 2015 prima di raggiungere tra tre anni e mezzo la sua destinazione, l'asteroide 1999 JU3 (920 metri di ampiezza), nel Luglio 2018.

La sonda resterà nel sistema di 1999 JU3 per 18 mesi, studierà l'asteroide ed effettuerà fino a 3 atterraggi, o meglio brevi touchdown, sulla sua superficie per raccogliere campioni del suolo.
Ciò avverrà così: il veicolo spaziale toccherà brevemente la superficie dell'asteroide per il tempo necessario a sparare un proiettile che causerà una fuoriuscita di polvere dal suolo che verrà raccolta.

Hayabusa 2 rilascerà anche quattro piccoli lander per studiare la superficie e farà impattare una piccola sonda esplosiva per creare un cratere di 4 metri di diametro che esponga ulteriore materiale da raccogliere.
Dopo i 18 mesi di studio dell'asteroide inizierà il viaggio di ritorno verso Terra, che avrà fine nel 2020 con si spera molti campioni da analizzare.


Il lancio era stato rimandato un paio di volte a causa di cattive condizioni meteo.

Insieme ad Hayabusa 2 sono stati lanciati altri tre piccoli payload secondari, il microsatellite PROCYON (un dimostratore di una piattaforma per missioni verso lo spazio profondo), Shin’en-2 (un piccolo satellite che porta con sé una trasmittente radio per inviare dati dallo spazio profondo che possano essere ricevuti dai "radio enthusiasts" di tutto il mondo) ed ArtSat-2/DESPATCH (il primo Deep Space Art, composto da una scultura stampata in 3D e da una radio che trasmetterà poesie generate automaticamente dai dati di telemetria).

Ecco il lancio in questo lungo documento video (la partenza del razzo avviene a circa 1:09:38)



Andate a questo URL


per conoscere i dettagli della 1° missione di Hayabusa conclusasi nel 2010 che ha riportato a casa campioni dell°asteroide Itokawa!

Immagini, credit Jaxa.

Enjoy!

1 commento:

  1. Okay, facciamo il punto semi-ironico e fuori tema della situazione.

    Gli States puntano su Marte, La Cina alle risorse della Luna, i giapponesi sfrutteranno gli asteroidi, mentre l'Europa organizzerà viaggi per cowboy spaziali all'inseguimento delle comete.

    E L'italia? Noi viste le risorse sempre calanti destinate alla ricerca spaziale e, nonostante le isole felici come questo sito, vista la relativa anticultura imperante, ci occuperemo della promozione dei nostri prodotti tipici alimentari a spasso per il sistema solare interno.


    Damose na svegliata!
    _______
    Massimo


    P.S. in tema - Buona fortuna e arrivederci a presto Hayabusa 2!

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.