Cerca in News Spazio

lunedì 23 giugno 2014

Falcon F9R, completato con successo il 3° test di volo, video by SpaceX!

(Credit SpaceX)

NEWS SPAZIO :- Restiamo in casa dell'azienda SpaceX (Space Exploration Technologies) per dare notizia del terzo test di riusabilità del veicolo di test Falcon F9R svoltosi Mercoledì 18 Giugno scorso al McGregor Testing Facility di SpaceX in Texas.

F9R è un veicolo di test composto da un primo stadio del vettore Falcon 9. E' equipaggiato anch'esso con quattro gambe di atterraggio. I due precedenti test sono stati svolti il primo ad Aprile ed il secondo a Maggio.

In questo test ha fatto la sua comparsa un nuovo componente di volo, quattro piccole ali di manovra che si vedono molto chiaramente nel video che trovate in fondo a questo post.



Il loro compito è contribuire a stabilizzare il volo atmosferico del veicolo durante la discesa controllata. Il tipico scenario operativo è quello del primo stadio del Falcon poco dopo la separazione con il secondo stadio.

Lo sforzo di SpaceX è riportare a casa "sano e salvo" il primo stadio con un atterraggio morbido, ottenendone quindi la sua completa riusabilità, obiettivo storico nella strada per rendere l'accesso allo spazio più economico.
Ne abbiamo parlato diffusamente ormai in molti precedenti post. Trovate tutte le più importanti notizie in merito negli articoli del blog appartenenti alla sezione dedicata  a SpaceX, a questo indirizzo


Stiamo seguendo sin dal loro inizio i tentativi di SpaceX ed i test per questo importante obiettivo. Partendo da Grasshopper fino a F9R ed ai primi test effettuati in missioni "vere", come ad esempio il lancio di CRS-3 di rifornimento alla Stazione Spaziale Internazionale.

Ad ogni test si raccolgono nuovi dati e si verificano ipotesti, portando a migliorare i progetti.

In questo 3° test di F9R è stata raggiunta l'altezza massima di 1000 metri ed è stato dimostrato il funzionamento di quattro alette retrattili in grado di ruotare indipendentemente, inserite per aumentare il controllo durante la discesa.
Si tratta di un meccanismo non propulsivo, in aggiunta al sistema (propulsivo) composto dai motori orbitali ACS (Attitude Control System) di manovra che vengono utilizzati in questo contesto per controllare l'orientamento del veicolo.

Durante la discesa ACS da solo non basta per stbilizzare il veicolo. Ecco quindi la soluzione basata sulle piccole ali di manovra.

Ecco il video del test



Enjoy!

4 commenti:

  1. Mi fa sognare a occhi aperti questo progetto! Grande spaceX! E mitiche pure le mucche!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! Testimoni oculari di un evento così importante, anche se mi sono sembrate un po' spaventate :-)

      Elimina
  2. C'è sempre qualcosa di cow boy in questi test.

    Comunque "notevole"!!!! dei bei aerofreni orientabili, ottima idea.

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.