Cerca in News Spazio

giovedì 13 febbraio 2014

YOU SPACE #8, l'edizione di Febbraio 2014 per lo Space Sharing di News Spazio!

(Immagine, credit NASA)

NEWS SPAZIO :- Appuntamento di Febbraio per YOU SPACE, l'ambiente free and easy in cui chiunque può condividere e proporre argomenti di discussione, articoli, segnalare link e notizie, ecc. ecc., senza timore di andare off-topic. Naturalmente sempre riguardanti lo spazio e l'astronautica.

Ecco le "regole di ingaggio", giusto per "fare le cose per bene", con rispetto e civiltà.



REGOLE DI INGAGGIO
Per prima cosa potete condividere qualunque argomento, purché abbia qualche attinenza con lo spazio.

Per dare maggiore spessore e credibilità ai vostri interventi vi invito a citare e linkare le fonti originali. Mi piacerebbe che fossero nella forma di una breve descrizione seguita dal link di riferimento, ma non è obbligatorio.

E' fondamentale poi mantenere un atteggiamento educato, civile e rispettoso verso tutti.

Non si tratta di una corsa a chi posta prima un link, per cui vi inviterei ad aspettare un po', può essere benissimo che per la notizia che avete trovato io stia già preparando un post dedicato.

Così come può anche essere che alcuni argomenti già introdotti da voi in questa sezione possiate poi ritrovarli affrontati in un post su NewsSpazio (magari perché mi serve più tempo per scrivere un articolo).

E non si tratta nemmeno di una corsa a chi pubblica di più. All'inizio potrebbero essere sufficienti pochi link, in modo da stimolare una discussione su quei temi e non disperdere gli interventi.

Detto questo, Enjoy YOU SPACE!

20 commenti:

  1. Nell'anniversario della nascita di NEWS SPAZIO, mi sono chiesto quale tra le tante notizie, Sergio, "il creatore"(cit.Trekker), aveva scelto per iniziare il lungo viaggio, che lo ha portato a superare in longevità missioni ben più blasonate...
    Dopo una lunga ed appassionante ricerca...hemm+-^_^,
    ecco la primordiale notizia datata martedì 12 febbraio 2008:

    --------------------------------------
    Columbus Aperto!
    Il portellone del Columbus è stato appena aperto!

    Per la prima volta nella storia l'Europa ha un proprio laboratorio nello spazio permanentemente in orbita. Connesso al portellone (lato Starboard) del nodo 2 "Harmony" della Stazione Spaziale Internazionale, il laboratorio Columbus con la sua presenza raddoppia i laboratori scientifici operativi nella Stazione.
    ore 17:54:00 Pubblicato da Sergio Argomenti: esa, iss, shuttle
    share su OKNotizie share su Diggita AddThis

    1 commento:

    Anonimo15 dicembre 2010 16:41
    il primo articolo su newsspazio!

    ---------------------------------------

    Erano altri tempi Sergio ehhehe.....nessuna foto, non parlimone neanche di video, o collegamenti in streaming...o WebLink di sorta!!
    Ne hai fatta di strada ‽ ‽ ‽
    Anche i commenti sono migliorati non trovate?^_^?

    Cercando il secondo post di Sergio, mi sono arreso... il motore di ricerca del blog mi sembra assolutamente inadeguato, a meno che Sergio , l'hai pubblicato dopo una settimana o più..., cosa possibile ma conoscendoti mi sembra improbabile!!

    Esplorando temporalmente il blog, mi sono imbattuto in un commentatore che conosciamo tutti molto bene e mi sembra il più longevo nel pubblicare, che continua regalarci a mio avviso commenti, a volte tranquillamente perdibili, a volte lessicalmente geniali e divertenti!
    Ebbene è lui... Giorgio V.!
    Sergio confermi la mia analisi storica^_^? Mi sapresti dire qual'è il secondo post che hai pubblicato?
    Sono felice di far parte di tutto questo e sopratutto di essere testimone della crescita del mio blog preferito...NEWS SPAZIO!!!

    By Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo,
      il primo articolo del blog, sia pur nella sua semplicità, è coinciso volutamente con l'attivazione del laboratorio Europeo Columbus sulla ISS.
      E' stato l'inizio di quest'avventura, allora senza ancora una direzione precisa.
      Come hai visto i contenuti sono andati arricchendosi via via, piano piano si è delineata una certa linea editoriale, ancora suscettibile di variazioni.
      Per quant origuarda il 2° post eccolo, anche lui un "cucciolotto"!

      Elimina
    2. Ho visto il secondo post Sergio...già si notano dei miglioramenti^_^!
      Ora capisco perché non lo trovavo...è datato martedì 4 marzo 2008, quasi 20 giorni dopo il primo...oggi sarebbe impensabile^_^!!
      Non so se ne vuoi parlarne pubblicamente, se non vuoi capisco..., il desiderio di fare un blog dedicato allo spazio, ti è venuta per attenuare il dispiacere per non aver avuto delle risposte, sulla mancata considerazione dei candidati, tra i quali c'eri tu, che avevano superato le selezione per diventare astronauta?
      Immagino che visto che per lavoro fai altro, che questo blog è senza pubblicità o 'iscrizione a pagamento e senza neanche la formula della donazione..., dicevo, immagino che sia un tuo modo indiretto per partecipare attivamente alla "causa spaziale"!?!
      Se dovessi fare un bilancio ed usando una similitudine antropomorfa, quanti anni daresti a News Spazio, certo cucciolo non lo è più da un pezzo?!^_^

      By Simo

      Elimina
    3. Nessun problema Simo.
      Il blog unisce due mie passioni, lo spazio e la scrittura. Ciò che mi ha fatto decidere di lanciarmi in questa avventura è la voglia di raccontare le notizie spaziali VERE, senza le troppe ed insopportabili leggerezze ed inesattezze (leggi fesserie) che troviamo purtroppo spesso nei media ufficiali.
      Per quanto riguarda poi la selezione astronauti che mi ha visto finalista, certamente vi è immenso dispiacere per l'abissale silenzio dell'ASI, che in quegli anni ha purtroppo dimostrato rispetto alla comunità spaziale Europea la completa mancanza di una "strategia Europea" per quanto riguarda gli astronauti Italiani.
      Come certamente saprai dal 2002 al 2008 l'ASI ha cambiato gesione ben 4 volte, con 2 commissariamenti, e ti tralascio la lunga, immensa trafila fatta da me e dagli altri due finalisti per avere notizie, aggiornamenti e quant'altro.
      E' stato un altro brutto capitolo del nostro bellissimo Paese, dove ai posti di controllo in molte aree strategiche abbiamo purtroppo delle formiche laddove ci vorrebbero giganti. Tutta questa storia della selezione astronauti del 2001/2002 non è mai stata resa pubblica, ma può darsi che un giorno verrà divulgata nella sua interezza, magari negli articoli di questo blog.

      Elimina
    4. Io la leggerei con molto interesse, dovresti pubblicare la storia.

      Elimina

    5. Sergio dovresti pubblicare la tua storia...anche qui sul blog, evidentemente ci sono dei responsabili per tutto quello che ti è capitato...e sopratutto per quello che non ti è capitato e che avresti meritato di vivere!
      Oggi la situazione dell'ASI è ancora una volta drammaticamente gestita da faccendieri al posto che da persone serie e rispettose del ruolo che ricoprono, oltre al fatto che gli alti dirigenti pubblici, che già vengono pagati moltissimo, dovrebbero seguire nelle loro decisioni una politica di rigore economico evitando gli sprechi e favorendo il metodo meritocratico nella scelta dei collaboratori...un sogno questo non ancora avverato in ASI come nella maggior parte degli enti pubblici, oggi commissariata, dove solo pochi giorni fa si è dimesso il presidente Enrico Saggese, detto il ‘Faraone’ dell’Agenzia spaziale italiana (Asi), capace di sprechi faraonici, appalti truccati ecc.., sono alcune delle sue attività che sono state scoperte a seguito di una inchiesta della Procura della Repubblica di Roma per concussione e corruzione!!
      Un vero schifo, questi individui dovremmo mandarli in gatta e buttare la chiave....
      Purtroppo il cancro che ci sta facendo sprofondare è arrivato alla testa....chi decide in Italia, dovrebbe essere deposto per manifesta incapacità!!
      Le elezioni e la fantomatica legge elettorale promessa sono svanite alla velocità della luce....ora aspettiamo, ma io sono scettico, sono cambiate troppe poche facce in parlamento, per sperare in un radicale cambiamento eticomorale, che possa estirpare il morbo dell'avidità e dell'arrivismo ad ogni costo!
      Qualche cellula sana c'è, come >> Roberto Borsa, responsabile dei rapporti istituzionali dell'Agenzia spaziale, ha visto le "strane fatture" e ha provato a chiederne conto al presidente. Ha ricevuto, in ritorno, minacce: "Fatti gli affari tuoi se non vuoi avere guai professionali". A quel punto ha scelto di portare tutto in procura.>> Tratto dall'articolo che nel P.S. riporto.
      Scusate lo sfogo.
      Sergio hai avuto il dispiacere di conoscere anche Saggese?


      By Simo


      P.S.
      per approfondire la notizia:

      skyTG24:Tangenti all'ASI, si dimette il presidente Enrico Saggese

      Amicizie potenti e guai giudiziari: all'Asi scricchiola il "regno" di Saggese
      Il presidente dell'Agenzia spaziale italiana indagato per corruzione e concussione: "False fatture per mascherare le mazzette"


      Elimina
    6. dovremmo mandarli, metterli in gatta...
      ... ed anche con un canelupo rabbioso ed affamato, al buio!
      Meglio ancora con un leone, come nell'antica Roma ed una webcam che riprende e mette in streaming come nella "moderna".

      Elimina
  2. _¸.•*¨*•►♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪【ツ】
    ❦✸☆★VIDEOSPACE★☆✸❦


    Tra gli ultimi video pubblicati dalla NASA, mi sono visto con piacere l'intervista alla prossima cosmonauta russa!


    Elena Serova è il nome della quarta donna russa che andrà nello spazio dopo la prima donna in assoluto a raggiungere lo spazio ed a orbitare...era il 16 giugno 1963 a bordo della Vostok 6:
    Valentina Tereshkova: «La missione doveva durare un giorno»

    Valentina Tereshkova by Ulisse(mamma rai)

    Svetlana Savitskaya fu la seconda cosmonauta donna dell'URSS a raggiungere lo spazio durante la missione Sojuz T-7 il 19 agostoo 1982, ma divenne famosa per essere la prima donna ad aver "passeggiato" nello spazio durante la missione Sojuz T-12 avvenuta due anni dopo:

    Svetlana Savitskaya:Sexual discrimination in space (occhio al messaggio subliminale ma non troppo^_^)

    Svetlana Savitskaya: Космонавт Светлана Савицкая

    ed infine ricordo la terza, la prima a partecipare ad una missione di lunga durata.. la vedia in questo bellissimo video a bordo della Mir, missione Sojuz TM-20 avvenuta tra l'ottobre 1994 ed il marzo 1995. Nel maggio 1997 è tornata nello spazio con la missione STS-84!

    Elena Kondakova: Елена Владимировна Кондакова



    L'ingegnere Elena Serova partirà, destinazione ISS, a bordo della Soyuz TMA-14M il prossimo settembre come membro
    dell' Expedition 41/42 .
    Se confrontiamo le parole di Elena Serova "con i suo predecessori" (qual'è il plurare femminile? si usa?) non vorrei sembrare maschilista^_^!, è palese una nuova conspevolezza del ruolo che ha oggi il cosmonauta rispetto sopratutto a Svetlana e Valentina.. pioniere dello spazio, scienziate, e cavie...
    Elena sente come una professione..quella del cosmonauta, una consapevolezza che ho sentito anche detta dai nostri astronauti ....come cambiano le cose no??
    Ormai è solo un lavoro...un meraviglioso lavoro!!
    Per ritrovare occhi "smarriti o angosciati" appena prima del volo, dovremo aspettare una missione su Marte!?!
    Meglio cosi, vuol dire che i tempi sono ormai maturi per fare un passo oltre..

    Elena, come si evince da
    questo schema(correggetemi se sbaglio), dovrebbe incontrare sulla stazione nella seconda parte della missione, la nostra rappresentante...la prima donna italiana a volare nello spazio:
    Samantha Cristoforetti Il 30 novembre 2014 raggiungerà a bordo di una Sojuz la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per una missione della durata di 6-7 mesi!!
    Con l'augurio di essere la prima di molte altre, non vedo l'ora di vederle fluttuare nel vuoto cosmico....OK...microgravità!!



    ------------☆☆☆☆☆☆☆☆☆☆
    -----------☆☆☆By Simo☆☆☆
    ---------☆☆☆☆☆☆☆☆☆☆

    P.S.
    Certo che è proprio una bellezza l'Elena!!
    L'astrocosmotaikonauta più bella di tutte a mio avviso^_^?
    Voi cosa ne pensate?

    RispondiElimina
  3. Ecco un link interessante che parla della necessita'di eliminare i divieti di proprieta'e di diritti di sfruttamento privato del territorio lunare come incentivo decisivo per i privati ad acquisire territori da sfruttare in base alle loro capacita'di ricerca risorse, esplorazione e sfruttamento.
    Territori che inoltre successivamente avranno un valore in denaro.
    La Nasa e'disposta a discuterne, inoltre alcuni principi sono gia'operativi nel programma Commericale LEO. La cosa andrebbe ampliata al BEO,
    con il consenso del congresso USA e la modifica del trattato internazionale.
    La proposta viene dall'alto ed e'di Bigelow Aerospace, che nel 2015 avra'un suo modulo sperimentale sulla ISS.

    Ecco il link:
    http://www.nasaspaceflight.com/2014/02/bigelow-moon-property-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fraintendetemi per carità, con questo non voglio dire di essere contrario a servirci delle risorse naturali lunari, certo che letta così mi suona ipocrita.
      Come dire, vietiamo lo sfruttamento del sole, tanto ora sappiamo che è impossibile... Ma se un giorno venisse trovata una tecnologia che lo rendesse fattibile... bene, allora potremmo discutere la rimozione del divieto!
      Troppo comodo

      Massimo

      Elimina
  4. Inoltre dimenticavo Bigelow e'gia'in attesa di una risposta dopo aver avanzato la richiesta di poter usufruire in esclusiva di un'area di territorio lunare limitata alle operazioni che intende svolgervi con suoi moduli sperimentali inizialmente robotici. Bigelow richiede di poter poi ampliare l'area nella fase successiva in cui sara'presente un equipaggio umano.

    Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgio, grazie per la segnalazione,
      spero che Sergio voglia approfondire il topic con un suo post, perché l'argomento è stato raramente affrontato non solo qui sul blog ma anche dagli enti preposti (ONU).

      Sergio, se hai intenzione di scrivere un post, avvisaci, se no continueremo la discussione qui sul YOU SPACE!

      Grazie ad entrambi...BY Simo

      Elimina
  5. _¸.•*¨*•►♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪♪【ツ】
    ❦✸☆★VIDEOSPACE★☆✸❦


    Sono molti i video che questo mese mi sento di condivide con voi, appassionati di spazio e fantascienza...

    Recentemente è stato pubblicato un un affascinante video del famoso salto compiuto dal base jumper austriaco Felix Baumgartner, avvenuto il 14 ottobre 2012.
    Grazie alle nuove videocamere, molto compatte e performanti di nuova generazione riusciamo a cogliere letteralmente, il punto di vista dell'autore delle riprese e che è anche il protagonista dell'impresa!
    Felix è stato il primo uomo ad aver superato il muro del suono a corpo libero. Ha volato senza paracadute per quattro minuti e 15 secondi, toccando una velocità di Mach 1.24, saltando da un'altezza di 39mila metri.

    Qui sotto lo storico salto...
    GoPro: Red Bull Stratos - The Full Story


    Queste nuove tute ipertecnologiche forse un giorno si evolveranno, permettendoci in caso di evacuazione della ISS del futuro, di precipitare in sicurezza, raggiungendo la salvezza del suolo terrestre.., oppure percorre lunghe distanze, per raggiungere navette o altre navi senza un ponte di collegamento...diciamo che sarebbe un modo veloce di raggiungere una posizione lontana in assenza di gravità.
    La fantascienza mi viene in aiuto, infatti in questi due film vediamo come potrebbero evolvere le future tute spaziali ed il loro possibile utilizzo:

    Star Trek (2009) - movie space diving: Space Jump


    Star Trek Into Darkness - Space Jump [HD]

    Qui viene spiegato come hanno realizzato la scena:

    STAR TREK INTO DARKNESS Dvd & Blu-Ray Bonus "Ship to Ship Flying"



    By Simo

    RispondiElimina
  6. Errato collegamento...
    Il teletrasporto ha malfunzionato provo ad aumentare il segnale:
    "Teletrasportato dal commento autocensurato...By Yutu"
    By Yutu

    RispondiElimina
  7. Gli scettici e coloro che sono dell'idea che sia uno sbaglio impiegare risorse per missioni su Marte, commissioni di studio anti-asteroidi, rover vari e chi più ne ha più ne metta, forse gradiranno il seguente modo italico per dedicare energie e cervelli alla conquista dello spazio: ANSA

    Massimo

    RispondiElimina
  8. Continuo qui per dare risposta a Ramiro da http://newsspazio.blogspot.it/2014/03/individuati-715-nuovi-pianeti-in-orbita.html.

    Massimo
    -----------

    In effetti Ramiro devo ammettere l'infelicità della mia frase sui dizionari e darti una certa ragione sull'esito della tua ricerca.
    Dopo aver letto la tua risposta ho dato un'occhiata ai miei due vocabolari e solo il più vecchio lo cita. Sul più recente, roba da matti per il mio modo di vedere, niente nitrogeno, ma shopping si. Non ho parole.

    Comunque, per la cronaca, tanto per avere qualcosa che possiam vedere in ugual modo entrambi, su internet cercando nitrogeno vien fuori sulla Treccani. Anche se non sono molto d'accordo sul: "dal francese".
    Ecco: http://www.google.it/search?q=nitrogeno&btnG=Cerca&hl=it&gbv=1

    RispondiElimina
  9. Insomma, la conclusione, se vi ho capito bene, è che ci sarebbe più N (nitrogen_o_um) nell'aria che respiriamo sulla Terra di quella che sta nei pesanti, vecchi dizionari e vocabolari di carta ...

    ... è così?
    È forse questa la conclusione della ricerca etimologico-linguistico che non supera le barriere del tempo e dello spazio?

    RispondiElimina
  10. Interessante excursus linguistico.
    Fa sempre piacere incontrare persone col gusto dell'approfondimento in questo universo di pressapochismo.

    Ciao
    Ramiro

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.