Cerca in News Spazio

venerdì 15 febbraio 2013

Il meteorite che questa mattina ha colpito la Russia nella regione di Chelyabinsk, più di 700 le persone ferite

(Immagine, credit Chelyabinsk.ru/AP)

NEWS SPAZIO :- Una grande palla di fuoco ha squarciato il cielo questa mattina presto nella regione degli Urali in Russia. Una grande esplosione in cielo, onda d'urto, finestre esplose e panico. Un primo bilancio vede più di 700 le persone ferite, circa due terzi in modo lieve e tre in gravi condizioni, e centinaia di edifici danneggiati.

Tra le più interessate sono le città di Chelyabinsk (1500 Km ad est di Mosca), Yekaterinburg e Tyumen.



Il primo pensiero è che possa esserci una connessione con l'asteroide 2012 DA14


che proprio questa sera passerà vicino alla Terra. Tuttavia il punto di massimo avvicinamento sarà a circa 27.700 Km dalla superficie Terrestre ed avverrà intorno alle 20:24 ora Italiana, 16 ore dopo l'incidente nella regione di Chelyabinsk.

Sia l'ESA che la NASA hanno però escluso qualunque collegamento con l'incidente avvenuto in Russia. Secondo l'ente spaziale Americano la traiettoria di 2012 DA14 è da sud a nord, molto differente da quella che ha provocato danni negli Urali.

Questi sembra quindi che siano stati provocati da un unico meteorite che poi è esploso in vari frammenti in seguito al suo ingresso in atmosfera. Alcuni di questi si sono distrutti completamente ma altri hanno raggiunto il suolo.

Rilevamenti sul livello di radiazione di fondo non hanno mostrato alcun scostamento dai valori normali, dato confermato sia dalle squadre di emergenza che dall'agenzia nucleare nazionale. La polizia sta cercando i detriti caduti al suolo.

Nei prossimi giorni certamente avremo notizie più certe sull'accaduto, anche sull'energia che questo meteorite portava con sé. Da prime stime sembra che si sia trattato di un oggetto di 15 metri di ampiezza e con una massa di circa 40 tonnellate.

Ecco alcune sequenze significative in questo video



Un evento quindi molto importante, che ci ricorda quale ruolo ha il nostro piccolo pianeta nel più grande contesto cosmico.

14 commenti:

  1. Tutti sono straconvinti che il Cielo sia un Confine SOLIDO...quale ignoranza. Il Cielo è una porta spalancata e impossibile da chiudere. Può venire giù di tutto. Preferirei morire di Asteroidi che di politica..:D

    RispondiElimina
  2. Preferirei non morire né di asteroidi e né di politica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhhh ma prima o poi ti tocca...!

      Elimina
  3. Claudio Costerni15 febbraio 2013 18:47

    Evviva!
    Chi non muore si rivede...

    Pochi giorni fa mi auguravo che arrivasse presto un meteorite in rotta di collisione con la Terra, per stimolare la collaborazione internazionale nel settore spaziale, ma stavo "scherzando". ...

    Dio mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudio,
      ne avevamo discusso appena una settimana fa ed ecco che...
      C.V.D

      Daniele

      Elimina
    2. Per quanto riguarda il commento alla notizia, credo che l'unico commento possibile sia...
      Siamo stati fortunati !
      con tutto il rispetto per i feriti che ci sono stati,e tenedo conto della casistica, abbiamo avuto culo !
      Si ho detto culo, perche' poteva andare molto molto molto peggio !!!!
      Mentre i media si scatenano tirando in ballo pure l'ira di Dio per le dimissioni del Papa, non dimentichiamoci che bastava un oggetto di massa maggiore e un luogo piu' densamente popolato che oggi saremmo stati in piena emergenza gliobale con migliaia se non milioni di vittime (cosa sarebbe successo se il meteorite fosse stato di 50-100 mt e fosse stata colpita Mosca ? )
      Insomma, ribadisco il massimo rispetto e il dispiacere per le persone colpite,ferite,spaventate ma confermo che nella disgrazia siamo stati fortunati.

      Daniele.

      Elimina
  4. Claudio Costerni15 febbraio 2013 20:13

    Mah!

    Andrea Milani (dell'università di Pisa, responsabile del gruppo di ricerca NeoDyS, specializzato nel calcolare le orbite degli asteroidi più vicini alla Terra) dice così:

    "Fra la pioggia di meteoriti e il passaggio dell'asteroide 2012 DA14 non può esserci alcuna relazione perché tra i due fenomeni c'è una distanza di 24 ore. In un'ora un asteroide può percorrere un milione di chilometri, le 24 ore che separano i due eventi si traducono quindi in una notevole distanza nello spazio".

    A me sembra che questa affermazione così categorica è molto azzardata e che sia da vista col paraocchi, un pò come affermare un forte evento sismico in una parte del pianeta non abbia alcuna relazione con un altro che si origina ore dopo da un altra parte a centinaia di km di distanza, o anche più.

    Come si può escludere che le due parti meteoriche, quella caduta e già frammentatasi nell'atmosfera in Russia, poche ore fa, non abbia qualcosa in comune con quella che ci sta ora sfiorando a 27.700 di km di distanza?!

    Secondo me è invece altamente probabile che siano parte di un origine comune, origine avvenuta molto tempo fa, e qui differenziatasi in 2 eventi che si sviluppano, per evidenti motivi, in modo differente.

    RispondiElimina
  5. Claudio, quindi non ritieni esaustive le conclusioni di esa, nasa e roscosmos? 16 ore di distanza e sopratutto direzioni molto differenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudio Costerni15 febbraio 2013 21:37

      No Sergio, non ho letto le conclusioni che dici, avevo visto solo un link trovato con Google che riportava quello che ho trascritto, oltre alla cronaca russa del meteorite.

      Ma poi mi sono detto anch'io che se le direzioni fossero differenti, sarebbero quasi certamente anche due eventi differenti.

      Grazie.

      Elimina
  6. Teleconferenza NASA questa sera alle ore 22:00 sul meteorite Russo.
    Ecco l'url: http://www.nasa.gov/newsaudio

    RispondiElimina
  7. Spero che la teleconferenza, abbia dato delle risposte a queste domande che mi sono fatto leggendo il tuo articolo e vedendo le stupefacenti immagini...

    Ma come è possibile che di questo grosso meteorite, indubbiamente grosso, non sia stato prevedibile, il suo punto d'impatto?
    Perchè le agenzie spaziali che collaborano con Roscosmos non sono riuscite a prevederne la pericolosità...???

    Sembra che la causa sia da ricercare nelle "... particolari caratteristiche del suo moto.."Si sa anche la velocità
    ".. circa 30 km /s con una traiettoria bassa"(Fonte Roscosmos)

    Faccio fatica a credere a queste non spiegazioni!!!

    E' più probabile che volontariamente ed in comune accordo, le agenzie non abbiano dato la notizia prima dell'evento, per non creare panico e reazioni dalle persone, imprevedibili e potenzialmente pericolose!!

    Certo che se fosse cosi, personalmente la riterrei una decisione sbagliata e se fossi un russo oggi sarei ancora più incazzato con l'oligarca Putin di ieri!!!!

    Se invece fosse vero che NON era prevedibile la pericolosità dell'evento meteorico, ci dovremmo preoccupare non poco ed investire più risorse, per prevenire impatti con meteore anche di relativamente modeste dimensioni ma dalla grande potenzialità distruttiva, determinata più dal luogo di impatto che dalle reali dimensioni del cratere formatosi!!

    By Simo





    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudio Costerni16 febbraio 2013 17:41

      Ho potuto ascoltare solo pochi minuti verso la fine della teleconferenza: sembra che ci siano 5% di probabilità che un meteorite di quella grandezza possa sfuggire gli attuali sistemi di osservazione.

      Elimina
    2. ^_^VIDEO RISPOSTA PER CLAUDIO^_^

      http://www.youtube.com/watch?v=CRyIkdxKARY

      BY SIMO

      Elimina
  8. X Sergio,
    non sò se hai scelto di non dare la Notizia, visto che non c'era alcuna conferma indipendente del lancio e a Washington, il portavoce del Dipartimento di Stato Victoria Nuland ha detto ai giornalisti che non poteva confermare se l'Iran ha inviato una scimmia nello spazio o condotto alcuna lancio, dicendo che se lo avesse fatto "è un problema serio."
    Tuttavia se l'avesse effettivamente fatto come si vede nelle foto che girano in rete, ci sarebbe a mio avviso molto da dibattere sul ruolo di controllo e limitazione delle tecnologie imposte dall'occidente su Nazioni che secondo me avrebbero tutto il diritto di sviluppare la missilistica spaziale e l'energia atomica per uso civile e ....

    Una grande notizia meriterebbe un approfondimento ed un inevitabile acceso dibattito..

    By Simo

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.