Cerca in News Spazio

lunedì 3 dicembre 2012

Curiosity, in diretta la conferenza stampa NASA sugli ultimi risultati delle analisi sul terreno Marziano, by NASA!

(Immagine, credit NASA/JPL-Caltech)

NEWS SPAZIO :- Si terrà oggi a San Francisco al meeting autunnale dell'American Geophysical Union (AGU) la conferenza stampa NASA in cui verranno presentati gli ultimi risultati delle analisi del Mars Science Laboratory Curiosity condotte su di un primo campione di suolo Marziano.

Come anticipato in un post precedente (vedi qui) assistiamo direttamente qui dal blog alla diretta televisiva, la conferenza stampa inizierà alle ore 9 am PT (Pacific Time), le 18:00 qui in Italia.



L'evento metterà fine alle innumerevoli voci nate negli scorsi giorni su 'scoperte storiche' e prime comunicazioni ufficali di smentita. Ne abbiamo parlato diffusamente in questi post


Ecco il video stream NASA



Video streaming by Ustream

Enjoy!

16 commenti:

  1. http://www.nasaspaceflight.com/2012/11/nasa-interest-2024-mars-sample-return-sls-orion/

    Giorgio

    RispondiElimina
  2. Scoperte storiche? E che ci diranno mai? :-O Andate un po' su Titano e a voglia di molecole organiche nei laghi di metano/etano e nello smog d'idrocarburi ad alta quota! XD No dai, speriamo per davvero che ci sia una reale scoperta e non la solita conferma di un qualcosa che già si sapeva, magari dei batteri che si stanno mangiando pian piano la carrozzeria del povero Curiosity! Eeeeek! D:

    RispondiElimina
  3. Tra rover grandi e piccoli era tanto meglio se la NASA avesse già fatto una missione Mars Sample Return!!!
    Oppure si investono soldini su grande Titano, una luna che è praticamente un pianeta ricchissimo di idrocarburi ...

    RispondiElimina
  4. Si riesce a vedere in diretta su questo sito la conferenza stampa della Nasa?

    RispondiElimina
  5. Credo che sia il caso di "punteggiare" un pochino il discorso.
    Le molecole organiche sono molecole complesse che contengono o sono a base carbonio, uno degli elementi piu' diffusi nell'universo.
    Tali molecole si trovano quasi ovunque nel cosmo, nei meteoriti,negli asteroidi,nelle comete,nelle nubi interstellari ecc,ecc.
    Queste molecole complesse vengono utilizzate come materiale per la costruzione della vita,
    ma trovarle non significa affatto trovare la vita !
    Un'auto e' composta da ferro e leghe varie, ma cio' non vuole dire che ritrovare un chiodo arrugginito equivalga ad una ferrari testarossa.
    Nell vostra macchina "cammina" grazie alla
    benzina, che e' composta da molecole organiche, il che non vuol dire avere un beduino o un dromedario rinchiusi nell'angusto sebatoio.
    Marte e' stato bombardato per 4 miliardi di anni ("minuto piu' minuto meno") da comete, asteroidi, e detriti vari, quindi semmai la scoperta epocale sarebbe che non vi sono molecole organiche sul suo suolo e non il contrario.
    Quindi molto rumore per nulla "forse i giornalisti hanno pensato organiche quindi vita".
    Va aggiunto che a quanto detto dalla Nasa la strumentazione di Curiosity non e' in grado di rilevare la vita,quindi, a meno che, una capra marziana precipiti direttamente davanti alla telecamera del rover a quanto si sa' difficilmente verrebbe percepita come vita.

    Spero di essere smentito, ma quello che ho scritto e' il prodotto delle "notizie" che ho
    trovato in rete.

    Daniele.

    RispondiElimina
  6. news? che dicono?

    RispondiElimina
  7. Che su Marte c'è stata molta acqua pesante (ricca cioè di deuterio) rispetto alla Terra.
    Questa sta dimostrando il campione di suolo raccolto da Curiosity.
    REDPLANET

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. La cosa strana è che proprio Grotzniger ha affermato che l'abbondanza di tracce d'acqua nel suolo marziano NON corrisponde purtroppo ad una presenza altrettanta significativa - "NON -ABBONDANZA" - di carbonio (non significa che la sabbia sia stata effettivamente bagnata d'acqua), citando addirittura un altro pianeta del sistema solare su cui invece di tali tracce organiche sarebbero invece possibili: Mercurio!
      Per ora stiamo trovando più o meno le stesse cose che han trovato il lander Phoenix ed i vari rover che si sono succeduti sul pianeta rosso.
      Ma insomma...che ci siamo andati a fare (ancora una volta) su Marte?
      REDPLANET

      Elimina
  9. Inoltre, hanno detto di NON avere "il rilevamento definitivo di sostanze organiche marziane a questo punto della missione, ma continueremo a cercare nei diversi ambienti del cratere Gale".
    Poi anche che "il cloro individuato è di origine marziana, ma è possibile che il carbonio invece sia di origine terrestre, portato da Curiosity e rilevato in base alla progettazione ad alta sensibilità dello strumento SAM".
    Insomma: nessuna nuova, nessuna buona nuova!
    (Come volevasi dimostrare!).
    REDPLANET

    RispondiElimina
  10. Tutto come volevasi dimostrare

    RispondiElimina
  11. Se non ci sono scarafaggi, non c'è mai stata vita su Marte

    RispondiElimina
  12. Claudio Costerni3 dicembre 2012 23:45

    C'è qualcuno che sa dire, con certezza, chi aveva detto che cosa, nei giorni scorsi, a proposito di questo dibattuto argomento e qundi delimitare, nel fin troppo facile indistinto chiacchericcio critico ed annunci epici, le parole dette dagli scienziati NASA, da quelle dette da altri?!

    Io in questi giorni non ho il tempo per farlo ma qualche idea me la sono fatta.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Qui dico qualcosa io. Ragazzacci che litigate, usate argomentazioni da bar e offendete, da dove uscite? Questo forum non é il muro di un bagno, intendeva essere il ritrovo e l'aggregazione di appassionati. Critiche sul curiosity da chi non saprebbe riparare un'abat-jour, perché? Qualcuno qui ha un concetto di scienza da bar; non é facile individuare la vita su un pianeta diverso dalla terra, perché cambiano i reagenti (i batteri marziani emettono metano? Sicuri?) occorrono molti tipi di analisi anche sulla terra. Curiosity non é attrezzato per cercare la vita, é solo un laboratorio mineralogico. Perché? Perché quello é il suo obbiettivo. Ma perché avete fretta di trovare dei batteri, quando ce ne sono milioni di specie differenti sotto al vs cuscino?? :-)

    RispondiElimina