Cerca in News Spazio

giovedì 14 aprile 2011

Il bellissimo video NASA dei 30 anni dello Space Shuttle ed il destino finale delle navette americane


NEWS SPAZIO :- "La fine di un'era" sono le parole che mi vengono in mente leggendo una delle ultime comunicazioni NASA. Dopo 30 anni di onorata carriera, più di 130 missioni spaziali ed innumerevoli esperimenti scientifici in orbita la fine del programma Space Shuttle è ormai vicina ed il destino delle navette spaziali è stato ormai deciso.

Un'ultima missione però attende tutta la flotta degli Space Shuttle, una missione anch'essa molto significativa. La NASA ha infatti annunciato le istituzioni che al termine dell'ultima missione STS-135 (programmata per il prossimo Giugno) accoglieranno permanentemente gli Orbiter per mostrarli al pubblico per "ispirare la prossima generazione di esploratori".


Martedì 12 Aprile si è svolta la celebrazione NASA dei 30 anni di attività dello Space Shuttle. Qui sotto avete il bellissimo video commemorativo



Per mezzo delle parole dell'Amministratore capo NASA Charles Bolden sono state comunicate le destinazioni finali delle navette spaziali che hanno caratterizzato questa spettacolare fase della presenza umana nello spazio e che potranno quindi essere ammirate da tutti noi.

Lo Shuttle Enterprise, il primo modello ad essere realizzato, si trasferirà dallo Smithsonian National Air and Space Museum Steven F. Udvar-Hazy Center in Virginia all'Intrepid Sea, Air & Space Museum di New York.

Lo Udvar-Hazy Center diventerà la nuova casa dello Shuttle Discovery, che ha terminato il proprio servizio con la missione STS-133 dello scorso Marzo.


Lo Shuttle Endeavour, che si sta preparando alla sua ultima missione STS-134 in partenza il 29 Aprile 2011, è destinato al California Science Center di Los Angeles.

Per ultimo l'Orbiter Atlantis che volerà a Giugno nella missione STS-135, la conclusiva dell'intero programma spaziale. Esso verrà ospitato al Kennedy Space Center Visitor Complex in Florida.

NASA ha anche annunciato che centinaia di componenti della navetta spaziale saranno assegnati a vari musei ed istituzioni educative. Un esempio. Le piastrelle in ceramica che fanno parte dello scudo termico verranno offerte a scuole ed università.
Altre informazioni le trovate qui sotto


Immagini, credit Kennedy Space Center Visitor Complex.

Fonte dati, NASA (qui e qui).

6 commenti:

  1. ...qualcuno che segue questo blog, ha pensato di andare a vedere dal vivo l'ultimo lancio?

    RispondiElimina
  2. Io lo farei molto volentieri

    Fabio

    RispondiElimina
  3. Ho un lavoro che non mi permette simili "avventure" al momento.
    E me dispiaccio del mio dispiacermi:).

    Ho spedito la mia foto tempo fa alla Nasa da appendere sulla STS finale..vi era una possibilità,ora non ho i dati dei link,di spedire qualcosa in orbita assieme all'ultima navetta:)

    Che tristezza,30 anni ragazzi..ero un giovane diciasettenne quando tutto ebbe inizio.

    RispondiElimina
  4. Sto provando ad organizzarmi proprio per andare a vedere il lancio di STS-135 ma ho un po' - parecchie - cose da far coincidere... vi farò sapere.

    RispondiElimina
  5. ...ci farai sapere, nel senso che:
    Chi può si aggrega o tu vai e noi rosichiamo? ;-)
    Nel caso come è possibile contattarti?
    Grazie.

    RispondiElimina
  6. Io voglio andarci...chi mi segue?
    GIANFRANCO

    RispondiElimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.